Menu Chiudi

Avviare un’attività di impresa: adempimenti

Adempimenti IVA

Adempimenti per avviare un’attività di impresa

Quali adempimenti sono necessari per avviare un’attività? Affrontiamo l’argomento in questo articolo. Va precisato che si tratta di una serie di adempimenti che variano a seconda dell’attività che si intende esercitare. Quindi per alcune attività ci saranno degli adempimenti che non saranno richiesti per altre attività.

Nella sezione attività economiche di 1firstclass.com sono indicati i diversi adempimenti e requisiti richiesti per specifiche attività

Scelta della forma giuridica

Quando ci si trova ad intraprendere un’attività economica, sicuramente il primo passo da compiere è quello della scelta della forma giuridica. Infatti in base alla forma giuridica varieranno non solo gli adempimenti, ma anche la tassazione che gli utili conseguiti subiranno.

Per le imprese le forme giuridiche utilizzabili sono

  • Impresa individuale: si tratta della forma più snella, in quanto prevede la presenza di un unico soggetto esercente l’attività di impresa. L’impresa individuale poi può assumere le varianti di impresa familiare ed impresa individuale. Si tratta della medesima forma giuridica, con differenti conseguenze fiscali in presenza di collaboratori familiari;
  • Società di persone: sono caratterizzate dalla presenza di più soggetti esercenti l’attività di impresa. La caratteristica principale delle società di persone è quella di avere un regime di responsabilità illimitata, ciò significa che i soci risponderanno anche con il proprio patrimonio personale delle obbligazioni contratte nell’esercizio dell’attività di impresa. La responsabilità illimitata però non vale per i soci accomandante nelle società ad accomandita semplice. Questa forma giuridica si adatta alle imprese di piccole dimensioni, generalmente a gestione familiare
  • Società di capitali: possono sostanzialmente essere di tre tipi: società a responsabilità limitata, società per azioni, e società in accomandita per azioni. Per le prime due categorie è ammessa la forma unipersonale, ovvero srl unipersonale, e spa unipersonale, differentemente dalle società di persone che invece devono avere necessariamente almeno due soci.

Regimi fiscali

La scelta della forma giuridica poi incide anche sui regimi fiscali, in particolare:

  • Le imprese individuali potranno optare per il regime forfettario. Va ricordato che non tutte le imprese individuali possono optare per tale regime, in quanto vi sono alcune attività escluse per legge;
  • Imprese individuali e società di persone tassate per trasparenza: ciò significa che gli utili sono tassati direttamente in capo all’imprenditore individuale o ai soci, indipendentemente dalla distribuzione degli utili o dal loro reinvestimento nell’attività di impresa;
  • Tassazione “opaca”: è applicata alle società di capitali. Gli utili sono tassati una prima volta in capo alla società di capitali. Successivamente saranno tassati in capo al socio, solo al momento della distrubuzione.

Adempimenti burocratici per avviare un’attività di impresa

Elenco degli adempimenti da affrontare nel momento in cui si decide di avviare un’attività di impresa:

  • Formazione dell’atto costitutivo: questo adempimento riguarda le forme societarie, sia di persone che di capitali. Lo statuto dovrà essere autenticato, ciò significa che sarà necessario il notaio. L’atto costitutivo deve essere depositato presso il competente ufficio del registro delle imprese;
  • SCIA: è la segnalazione di inizio attività. La presentazione della SCIA viene generalmente effettuata tramite la Comunicazione Unica alla camera di commercio. In alcuni casi può essere richiesto di presentarla al SUAP in base al comune ove l’impresa ha sede. Inoltre potrà anche avere un costo che generalmente si aggira intorno ai 30,00€;
  • Autorizzazione igenico sanitaria: si tratta di un adempimento necessario per imprese che operano nel settore alimentare;
  • Adempimenti in materia di sicurezza: questo adempimento è necessario a seconda dei locali ove è svolta l’attività di impresa.
  • Identificazione dei codici ATECO dell’attività di impresa: si tratta di codici che devono essere comunicati all’agenzia delle entrate in base al settore di attività, e quindi ai beni e servizi commerciati. Dovrà essere indicato il codice ATECO dell’attività principale, e potranno essere indicati fino a due codici ATECO delle attività secondarie. Nel caso in cui l’attività varia, dovranno essere comunicati i nuovi codici ATECO all’agenzia delle entrate.
  • Richiesta di PEC: le imprese devono dotarsi di un indirizzo di posta elettronica certificata;
  • Richiesta di firma elettronica digitale: l’imprenditore dovrà dotarsi di una firma elettronica digitale. Nel caso di società sarà l’amministratore o gli amministratori a doversi dotare di firma elettronica digitale;

Iscrizione ad albi o registri per avviare un’attività

  • Iscrizione alla camera di commercio;
  • Iscrizione ad albi o registri particolari in base all’attività esercitata;
  • Iscrizione alla gestione previdenziale di competenza;
  • Iscrizione all’INAIL qualora sia richiesto in base all’attività esercitata, o nel caso in cui si assumano dipendenti

Ulteriori pratiche da considerare

  • Registrazione contratto di locazione: qualora i locali utilizzati siano in locazione. Qualora il locale nel quale è esercitata l’attività è di un parente, ed è concesso in comodato gratuito sarà comunque necessario registrare il contratto di comodato. E’ opportuno prima di stipulare il contratto di locazione, verificare l’accatastamento dell’immobile se è coerente con l’attività da esercitare in quello specifico immobile. Differentemente potrebbe essere necessario procedere con un cambio di accatastamento (operazione che può risultare onerosa).
  • Pratiche all’ufficio locale dei tributi: queste pratiche riguardano generalmente la voltura;
  • Documentazione particolare in base all’attività esercitata (ad esempio registro di scarico rifiuti, registro di carico e scarico per le imprese che applicano il regime iva del margine)

Avviare un’attività: servizi disponibili su 1firstclass.com

L’avvio di un’attività di impresa pertanto richiede una serie di adempimenti che devono essere noti in fase di costituzione, al fine di evitare sanzioni nel caso in cui siano realizzati accertamenti da parte degli organi competenti. 1firstclass.com mette a disposizione due servizi di assistenza nell’avvio delle imprese individuali:

✅Un servizio consistente nell’elaborazione di una check list con i diversi adempimenti, per chi intende gestire in forma autonoma lo start-up del proprio business in maniera sicura;

✅Un servizio di assistenza completa, consistente nell’espletamento delle diverse fasi che possono essere delegate

Iscrivendoti al sito 1firstclass.com avrai subito diritto ad uno sconto del 10% su tutti i servizi 1firstclass.com

I servizi sono erogati dallo Studio di Consulenza Marino Dottore Commercialista

 

DICHIARAZIONE DEI REDDITI REGIME FORFETTARIO 2020

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *